orchestra popolare rai 5 rai cultura  ansa

LOGHI-01.pngLOGHI-02.pngLOGHI-03.pngLOGHI-04.pngLOGHI-05.pngLOGHI-06.pngLOGHI-07.pngLOGHI-08.pngLOGHI-09.pngLOGHI-10.pngLOGHI-11.pngLOGHI-12.pngLOGHI-13.pngLOGHI-14.pngLOGHI-15.pngLOGHI-16.pngLOGHI-17.pngLOGHI-18.pngLOGHI-19.jpgLOGHI-20.pngLOGHI-21.pngLOGHI-22.pngLOGHI-23.pngLOGHI-24.pngLOGHI-25.pngLOGHI-27.jpgLOGHI-28.pngLOGHI-29.pngLOGHI-30.pngLOGHI-31.pngLOGHI-32.jpgLOGHI-33.pngLOGHI-34.pngLOGHI-35.jpgLOGHI-36.jpg

"Viva la Taranta", esce il 20 novembre il cd dell’edizione 2015

Hanno fatto ballare fino all’alba in piazza oltre 200mila persone nell’edizione dei record della Notte della Taranta del 22 Agosto scorso a Melpignano, nel Salento. Adesso 12 dei brani eseguiti sul palco fanno parte del cd “Viva la Taranta” (Warner Music Italia)  che da domani sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming. L’album è prodotto da Phil Manzanera, storico chitarrista dei Roxy Music e co-produttore dei Pink Floyd che ha vestito i panni di maestro concertatore della diciottesima edizione del festival di musica popolare più grande d’Europa, che quest’anno ha visto come ospiti oltre a Ligabue, Paul Simonon bassista dei Clash, Tony Allen, mitico batterista di Fela Kuti e Manu Dibango e poi la cantante colombiana Andrea Echeverri, la violinista inglese Anna Phoebe e il chitarrista di flamenco Raul Rodriguez. Tutti accompagnati dai 22 elementi dell’Orchestra popolare della Notte della Taranta. E’ stato un piacere enorme – ha detto Manzanera – poter lavorare con così tanti bravi musicisti per celebrare la tradizione salentina espressa dalla pizzica”.

Nel cd tre canzoni cantate da Ligabue: la tradizionale ninna nanna salentina “Ndo Ndo Ndo”, “Certe Notti” e “Il Muro del Suono,” proposte con gli arrangiamenti del maestro Manzanera aderenti ad alcune melodie tipiche della musica popolare. Nella tracklist anche “A dove vai bella fanciulla”, “Pizzica degli Ucci”, “Agappimu fidela protini”, “Cuccurucù”, “Fior di tutti i fiori”, “Pinguli Pinguli”,“Pizzica di Aradeo”, “Pizzica di San Vito” e “Kali Nifta”.

L’album è masterizzato da Andy Jackson, ingegnere del suono dei Pink Floyd. Gli scatti che compongono il booklet sono stati realizzati da fotografo di fama internazionale  Uli Weber.

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand