orchestra popolare rai 5 rai cultura  ansa

LOGHI-01.pngLOGHI-02.pngLOGHI-03.pngLOGHI-04.pngLOGHI-05.pngLOGHI-06.pngLOGHI-07.pngLOGHI-08.pngLOGHI-09.pngLOGHI-10.pngLOGHI-11.pngLOGHI-12.pngLOGHI-13.pngLOGHI-14.pngLOGHI-15.pngLOGHI-16.pngLOGHI-17.pngLOGHI-18.pngLOGHI-19.jpgLOGHI-20.pngLOGHI-21.pngLOGHI-22.pngLOGHI-23.pngLOGHI-24.pngLOGHI-25.pngLOGHI-27.jpgLOGHI-28.pngLOGHI-29.pngLOGHI-30.pngLOGHI-31.pngLOGHI-32.jpgLOGHI-33.pngLOGHI-34.pngLOGHI-35.jpgLOGHI-36.jpg

NOTTE TARANTA, CARDIOPALCO PER TUTTE LE DATE DEL FESTIVAL

La 19^ edizione si presenta con una novità rivolta al sociale. Il Festival itinerante de La  NOTTE DELLA TARANTA, iniziato ieri da Corigliano vedrà i suoi palchi cardioprotetti in tutte le tappe della ragnatela musicale e al Concertone finale di Melpignano del 27 agosto. Si tratta  di una campagna nazionale che mira a rendere tutti i palchi d’Italia cardioprotetti durante concerti e spettacoli con la presenza di una equipe medica pronta ad intervenire nel caso di bisogno e di un defibrillatore.   La presenza di tale strumentazione salvavita, è indispensabile e in molti casi l’assenza di un defibrillatore è stata la causa di tragedia in contesti di festa e di spettacolo.

 

“Continua la campagna di sensibilizzazione per tutelare la salute dei pugliesi con l’uso dei defibrillatori. Mentre il Ministro della Salute proroga l’obbligo, a La Notte della Taranta si lancia un messaggio forte e chiaro: Cardioproteggiamo la Puglia ed i Pugliesi, e partiamo dai nostri palchi! La notte della Taranta, la Regione Puglia e la Protezione Civile sono dalla parte della Vita!”  dichiara il Consigliere e Presidente Protezione Civile Puglia, Ruggiero Mennea. 

NOTE! This site uses cookies and similar technologies.

If you not change browser settings, you agree to it.

I understand