Logo
Stampa questa pagina

Corpo di ballo

Popolari

Laura Boccadamo

Laura Boccadamo originaria  di Specchia (Le) si appassiona in giovanissima età alla danza, studiando dapprima quella moderna e da sala e, poi, avvicinandosi alla danza popolare salentina. Dal 2010, fa parte del corpo di ballo della "Notte della Taranta". Ha partecipato a  numerose  manifestazioni artistiche  anche internazionali come ballerina solista di pizzica e preso parte agli spettacoli di artisti come di Albano e Romina, Emma Marrone, Alessandra Amoroso all'arena  di Verona.

 

Cristina Frassanito

Cristina Frassanito, di Lecce, si approccia alla danza all’età di 12 anni apprendendo le basi classiche e moderne, per poi abbandonarsi completamente allo studio delle arti marziali, in particolare del judo giapponese. Nel 2007 si avvicina al mondo della musica popolare, iniziando un percorso di studio e approfondimento della Pizzica-Pizzica collaborando in qualità di danzatrice con diversi gruppi e artisti della realtà musicale salentina esibendosi in festival, teatri e piazze  in Italia e all’estero. Nel 2011 intraprende il percorso di insegnamento e trasmissione di questa danza presso diverse strutture e associazioni culturali, sostenendo seminari in Italia e all’estero (Grecia, Francia, Germania, Russia..). Ha partecipato come danzatrice ad alcuni videoclip tra cui "Il Pumminale" di Vinicio Capossela con la regia di Lech Kowalski e "Mamma Sirena" di Officina Zoé con la regia di Edoardo Winspeare. Collabora con la compagnia di nuova danza popolare “Tarantarte” di Maristella Martella. Ad oggi danzatrice del gruppo "Antonio Amato ensamble", del corpo di ballo de "Li UCCI Festival" e de "la Notte della Taranta".

 

Lavinia Ottolini

Fin da piccola manifesta la sua grande passione per la musica, il canto e le arti. Nel corso degli anni ha portato avanti lo studio di diversi stili di danza che vanno dal Contemporaneo al Flamenco. L'approccio con la danza tradizionale avviene con l'incontro e poi con la collaborazione con Francesca Trenta e il maestro Ambrogio Sparagna con cui partecipa a "Ballo!" evento dell'Auditorium Parco della Musica di Roma dal 2014, del DIF di Firenze, dell'Umbria Folk Festival e del Teatro Brancaccio di Roma.

 

Serena Pellegrino

Comincia a ballare a 4 anni e successivamente si appassiona alla danza classica e contemporanea. Frequenta il Liceo Coreutico E. Giannelli di Parabita e, dal 2015, si approccia allo studio storico e coreutico-musicale del Tarantismo e del Sud Italia e  comincia a collaborare con diversi gruppi di musica popolare salentina, i Kardiamundi e partecipa All'AF-Artigiano in Fiera in qualità di danzatrice del gruppo Tamburellisti di Torre Paduli.

 

Lucia Scarabino

Lucia Scarabino: danzatrice, attrice e insegnante di Pizzica e Danze Tradizionali del Sud Italia. Vanta numerose ed importanti collaborazioni con artisti e gruppi del settore della musica e danza popolare tra cui il Maestro Eugenio Bennato e il Maestro Antonio Infantino. Ha collaborato anche con lo stilista Giorgio Armani realizzando per una sua sfilata una performance di danza ispirata alla tarantella. Dal 2011 fa parte del corpo di ballo dell’Orchestra de “La Notte della  Taranta” danzando  sotto la direzione dei Maestri Concertatori: Ludovico Einaudi, Goran Bregovic, Giovanni Sollima, Phil Manzanera, Carmen Consoli e Raphal Gualazzi e dei Maestri Coreografi: Roberto Castello, Fabrizio Mainini e Luciano Cannito. Nel 2017 l’Associazione Nazionale Maestri di Ballo le ha conferito il Premio Speciale “Ambasciatrice della Pizzica nel Mondo”. Nello stesso anno è stata scelta come testimonial della nota compilation “PIZZICA LA TARANTA, distribuita a livello nazionale in allegato ai settimanali “SORRISI E CANZONI TV” e “CHI”. Nel 2018, insieme all’Orchestra Popolare de “La Notte della Taranta”, viene chiamata a rappresentare la cultura italiana nello scenario internazionale dei Giochi Olimpici invernali di Pyeongchang in Corea del Sud.  Diverse sono le sue partecipazioni in Tv relative alla promozione della danza tradizionale pugliese.

 

Andrea Caracuta

Si avvicina alla danza popolare intorno ai 14 anni di età, fa le sue prime esperienze professionali nel 2002 con il gruppo di riproposta "I figli di Rocco". Partecipa come ballerino al videoclip "Welcome to Puglia" con Pino Campagna. Danza per la prima volta sul palco di Melpignano nell'edizione de La Notte della Taranta del 2011, diretta da Ludovico Einaudi, e a seguire nelle edizioni del 2012, 2013, 2014 e 2015. Nel 2012 danza all'Arena di Verona per il premio Tezenis, con Alessandra Amoroso e Emma Marrone. Collabora nel corso degli anni con molteplici gruppi di riproposta, come "Il Canzoniere Grecanico Salentino", "Officina Zoè", "Antonio Amato Ensemble" ed altri. Porta avanti la sua passione per la danza tenendo corsi e seminari sulle danze popolari del Salento anche in altre regioni d'Italia.

 

Stefano Campagna

Ha sviluppato fin da piccolo grande passione per le attività  artistiche avvicinandosi al teatro e alle danza. Danzatore ed insegnante di danze tradizionali, entra a far parte nel corpo di ballo della Notte della Taranta nel 2016. Tra i numerosi spettacoli e collaborazioni in Italia e all'estero ricordiamo DIF (danza in fiera Firenze 2015/2016). Ospite nel 2016 nel programma RAI (Uno Mattina in Famiglia come ospite alla danza) . Ballo! (AUDITORIUM Parco della Musica di Roma )con Ambrogio Sparagna ed OPI ed.2015/2016/2017/2018. Taranta D'amore (Teatro Brancaccio di Roma 2014). Nel 2017 riceve dall'AMB un attestato speciale quale 'Ambasciatore della Pizzica nel mondo. Tutt'ora collabora con numerosi gruppi musicali.

 

Daniele Colangelo

Daniele Colangelo, di origini lucane, si avvicina alla danza popolare nel 2012 quando comincia nelle Marche un percorso di studio della Pizzica-Pizzica con la Compagnia del Solstizio Mediterraneo. La curiosità diventa presto passione ed entra nel corpo di ballo della Compagnia esibendosi in piazze, palchi e festival e partecipando a stage e workshop tenuti da artisti di rilievo del panorama popolare che gli permettono di accrescere e potenziare le proprie capacità artistiche, musicali e culturali.

 

Marco Martano

Ballerino dall'età di 11 anni con gruppo "Asteria" con ripetuti palchi in Grecia. Successivamente "Madreterra" tappe itineranti Notte della taranta dal 2010 al 2017. Studia danze caraibiche e Folklore afrocubano presso la scuola “Los tambores Accademy”, con diversi spettacoli e stage con Maestri di notevole calibro, come il Maestro Coreografo Maykel Fonts. Nel 2018 fa parte del corpo di ballo per il Film diretto dal Regista “Volfango de biasi”. 

 

Fabrizio Nigro

Danzatore di San Vito dei Normanni. Ballerino storico dei Taricata, è uno dei depositari della danza locale di San Vito. Collabora con associazioni, enti scolastici, registi e produttori per la realizzazione di progetti formativi e di produzioni cinematografiche in qualità di danzatore e depositario della pizzica di San Vito e del particolare rito della pizzica d’acqua. Nel 2015, 2016 e 2017 ha collaborato con l'Orchestra Popolare Italiana del Maestro Ambrogio Sparagna. Nel 2015 ha danzato nello spettacolo "La Jota y la Taranta" del Maestro Miguel Ángel Berna. Ha come obiettivo quello di salvaguardare il valore peculiare del ricchissimo patrimonio della danza locale e di diffondere e riscoprire la tradizione popolare-coreutica dell’Alto Salento con un progetto di ricerca e sperimentazione che lo ha portato a fondare la Scuola di Pizzica di San Vito. Per la scuola cura il corso base, quello intermedio-avanzato e il percorso per i bambini. Insegna in tutta Italia.

 

Accademici

Carla del Giudice

Carla Del Giudice inizia il suo percorso da ballerina all’età di 5 anni, concludendo la sua formazione artistica presso la scuola di danza “Pas de Deux” di Fasano, diretta da Silvia Humalia. Durante questi anni studia con numerosi artisti di fama internazionale e partecipa a vari concorsi di danza, dove ottiene ottime borse di studio presso compagnie di danza, come la “Complexions Contemporary Ballet” di New York. Inizia così il suo percorso professionale esibendosi in numerosi teatri con la “Ekodance International Project” di Pompea Santoro. Danza in diverse rassegne ed eventi artistici e si esibisce sul palco di Disneyland Paris. Da un anno e mezzo fa parte del team teatrale della Mein Schiff, nave da crociera tedesca. 

 

Odette Marucci

Odette Marucci, danzatrice che si forma presso il Teatro San Carlo di Napoli nel 2009. Il percorso artistico la vede protagonista di molti balletti classici come "Pinocchio", "La bella Addormentata", "La Spectre de la Rose" e successivamente fa parte del corpo di ballo dell'opera "Giselle", messa in scena al Teatro San Carlo. Diventa danzatrice eclettica dopo un periodo di formazione presso l'Art Dance Faculty diretta da Mauro Astolfi e comincia la sua esperienza in produzioni come "I Promessi Sposi" di Guardì sia con il coreografo Mauro Astolfi che con Luciano Cannito. La sua estrema sensibilità le consente la partecipazione ad esperienze particolari come "Rovereto 1784", "Fotosintesi di un amore incondizionato" presso la galleria di Arte Moderna a Roma con Michele Mastroianni e accompagnata dal vivo dal maestro Ezio Bosso. E' protagonista del balletto "George Sand uno e libertà" prodotto dalla Compagnia di Diana Ferrara. E' protagonista delle opere "Carmen", "Romeo e Giulietta", "West Side Story" presso l'Anfiteatro Romano di Benevento accanto a Josè Perez ed Amilcar Moret Gonzales e l'Orchestra Fisarmonica di Benevento nella compagnia diretta da Carmen Castiello. Attualmente lavora presso la JAS Art Ballet diretta da Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, etoiles della Scala di Milano.

 

Federica Montemurro

Federica Montemurro inizia la sua formazione nel CentroStudi danza Étoile con direttrice artistica Angela Puliafito. Nel 2011 partecipa a 'Nati per la danza' con coreografo Mauro de Candia,laddove al termine del progetto riceve una borsa di studio per l' 'Academie de danse Princesse Grace' a Monte-Carlo. Continuando gli studi, partecipa al corso di formazione classica e contemporanea 'Tersicore'. Nel 2013 inizia il progetto di formazione professionale presso il D.A.F. (DanceArtsFaculty)a Roma, con direttore Mauro Astolfi, grazie al quale ha l'occasione di poter lavorare con tanti coreografi internazionali sino ad oggi. Nel 2018 debutta con la 'Divina Commedia Opera musical', (prodotta dalla MIC, Musical International Company) un'opera musicale con musiche di Marco Frisina, regia di Andrea Ortis e coreografie di Massimiliano Volpini. Nel frattempo é nel corpo di ballo del programma televisivo 'Sanremoyoung' con coreografie di Daniel Ezralow. Attualmente ballerina presso la CBR (compagnia BallettodiRoma): tra le produzioni, "Macbeth" presso l'Opera Wallonie de Liegi con coreografie di Rachael Mossom; e "Carmen" con coreografie del direttore artistico Luciano  Cannito e protagonisti Rossella Brescia e Amilcar Moret Gonzales. 

 

Francesca Sibilio

Danzatrice di danza contemporanea, inizia i suoi studi all'età di 7 anni, frequentando i corsi di danza classica, moderna e contemporanea presso la scuola di danza Rossella Brescia. Studia con maestri e coreografi di fama internazionale, tra cui: M.Astolfi, F.Monteverde, C.De Smet, M.Bigonzetti, R.Martinson, L.Telford, P.Vismara, F.Olivieri e molti altri. Partecipa a corsi intensivi del Daf e Scala di Milano, vincendo borse di studio. Lavora con il regista C.Di Ciaula, come danzatrice, in occasione del centenario del Teatro Orfeo di Taranto. Partecipa al tour "Stadi 2016" con L.Pausini. Frequenta un corso per insegnanti presso l'Opus Ballet di Firenze. Ha partecipato al set di M.Garrone per il "Racconto dei Racconti". Ha fatto parte del corpo di ballo della notte della taranta 2017 con coreografie di Luciano Cannito.  Danzatrice nel ruolo di Alice in "Alice nel paese delle meraviglie" con il teatro pubblico pugliese, regia di P. Nessa.

 

Viola Vicini

Assistente coreografo

Viola inizia i suoi studi all'età di 6 anni come ginnasta della divisione Ritmica, fino a livelli agonistici. All'età di 13 anni comincia a studiare danza Classica e Contemporanea con Silvia Brioschi. Successivamente si trasferisce a Londra per studiare presso l'accademia The Place/ London Contemporary Dance School. L'anno successivo, inizia la sua carriera come professionista danzando con la Tavaziva Dance di Londra. In seguito lavora con Ijad Dance Theatre e poi viene scelta per prendere parte alla tournée del National Dance Company of Wales Ensemble. Rientra in Italia per iniziare a danzare in alcune Opere del Teatro alla Scala, Teatro Comunale di Bologna, e Teatro Regio di Torino. Da tre anni collabora con Jas Art Ballet, direzione di Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta, per la quale ha danzato in coreografie di Massimiliano Volpini, Francesco Ventriglia, Giorgio Azzone e Josè Perez. Segue come Assistente il Coreografo Massimiliano Volpini da diversi anni, su innumerevoli produzioni tra le più importanti collaborazioni, quelle con il Balletto di Roma e per Roberto Bolle.

  

Francesco Bax

Francesco Bax si forma professionalmente presso il Balletto di Toscana e a 16 anni inizia le sue prime esperienze di palcoscenico nell' Agorà Coaching Project diretto da Michele Merola ed Enrico Morelli, portando in scena varie produzioni internazionali, tra le quali : Nederlands Dans Theater. Inoltre ha avuto modo di avvicinarsi al lavoro di Pina Baush e Ohad Naharin. Premiato come Miglior Danzatore al Premio Roma Danza. Danzatore ospite in gala di danza, festival e compagnie. Danzatore professionista de La Biennale di Venezia con direzione artistica di Marie Chouinard. Dal 2018 danzatore nel CBR BALLETTO diretto da Luciano Mattia Cannito.

 

Francesco Iacino

Francesco Iacino inizia la sua formazione presso la "The Center Ballet" di Ilaria Cava. Frequenta l'Ateneo della danza di Marco Batti, Siene, per la formazione classica in cui consegue il diploma di quinto livello classico presso l'American Ballet Theater. Prosegue la sua formazione classica e contemporanea presso il D.A.F. (DanceArtsFaculty) a Roma, avendo l'occasione di lavorare con tanti coreografi di fama internazionale. Dal 2016 al 2018 inizia a lavorare in varie trasmissioni televisive su Rai1 (DomenicaIn, Sanremo, Telethon, ecc.). Nel 2017 è nel tour di Renato Zero. Attualmente fa parte della Cbr (compagnia balletto di Roma) con la direzione di Luciano Cannito.

 

Giuseppe Paolicelli

Giuseppe Paolicelli studia danza classica e contemporanea presso il Centro Regionale della Danza Lyceum diretto da Mara Fusco a Napoli. Dal 2007 entra nell’organico del Balletto di Napoli. Nel 2011 e 2012 partecipa al corso di alta formazione presso “La Biennale di Venezia” e nel 2013 è interprete degli spettacoli “Francis Bacon”, con coreografie di Johann Kresnik, “Mishima. The Garden of Forbidden Dreams”,“No Sacre” con coreografie di Ismael Ivo per Impulstanz, Vienna international dance festival. Dal 2014 ha partecipato a diverse Opere del Teatro alla Scala e del Teatro Regio di Torino. Nel 2015 viene scelto per “Il Mantello di Pelle di Drago” e “Drakula” su coreografie di Massimiliano Volpini per la Jas Art Ballet di Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta. Nel 2017 entra a far parte del Balletto di Roma.

 

Nicola Simonetti

Inizia i suoi studi all'età di 5 anni presso il Centro Studi Danza Silfide di San Michele Salentino (BR) diretto da Vittoria Prete, poi entra a far parte dello Junior Balletto di Toscana diretto da Cristina Bozzolini lavorando per le produzioni di Fabrizio Monteverde. Ha lavorato presso "DANCECYPRUS" a Limassol per le produzioni "Schumann n. 2" e "Galatea Mythe's" di Davide Bombana. Entra a far parte di "Firenze Danza" (Ex Maggiodanza) diretto da Davide Bombana in cui balla per coreografi di fama mondiale, tra cui: Cayetano Soto, Marco Goecke, Alessandro Bigonzetti, Davide Bombana. Ha danzato come ospite per il gala "Italian Egyptian Festival" preso Opera House of Cairo. Collabora con la compagnia Emox Balletto diretta da Beatrice Paoleschi in qualità di solista per le produzioni: "Giacomo Puccini oltre la passione", "Achille e Pentesilea", "Maria Stuarda", "Danse d'Amour, omaggio alla Francia". Ha lavorato per la compagnia Statale di Monaco di Baviera "Stats Theater Am GartnerPlatz", per coreografi di fama mondiale come: Emanuel Gat, Michael Keegan-Dolan, Nicole Peisl, Benoit Lachambre, Karl Alfred Schreiner. Ha lavorato per la compagnia tedesca “StepTextDanceProject” di Bremen nella produzione “Tzwei Giraffen Tanzen Tango-Bremen Schritte” co-prodotta dal Teatro Statale di Brema per le coreografie di Helge Letonja e Gerhard Bohner, pezzo ospite per i festival Euro-Scene of Leipzig e Scenario Pubblico a Catania. Attualmente lavora come Ballerino e Coreogerafo guest per diverse compagnie e progetti Italiani ed Esteri… 

 

Paolo Soloperto

Paolo Soloperto si forma inizialmente presso Prospettiva Danza di Mimma Buccolieri (Manduria). Dopo 3 anni entra in accademia presso Opus Ballet Firenze. Prosegue i suoi studi in un corso professionale a Torino con docenti di spicco nel panorama italiano quali Cristina Golin Daniela Paci e Massimo Leanti. Prosegue e conclude il suo percorso di formazione nel 2016 diplomandosi presso Northern School of Contemporary Dance di Leeds (Uk). Affronta le sue prime esperienze di palco professionali presso il Riley Theatre di Leeds, danzando per Jamaal Burkmar, Phoenix Dance Theatre , Ann sofie Cleveland e Dan Lukehurst. Prosegue come danzatore free lance e dal 2017 ha danzato per agenzia ProEventi, Teatro Regio di Torino, per il regista Stefano Poda che segue in Italia e all'estero, e tutt'ora danzatore per il coreografo Nicola Galli. Nel mentre ha cominciato una ricerca del suo personale linguaggio compositivo, sperimentando le sue capacità di coreografo. 

 

 

Copyright © Fondazione La Notte della Taranta / All right reserved - Digital Transformation a cura di Co.m.media srl