Logo
Stampa questa pagina

Ziu Tore

Ziu Tore

Dimmela ziu Tore dimmela
immela se l'hai tuccata.
ulu na pizzicata
u la chianta de la manu(2).

E su statu ieu lu porcu
 puru l'animale
a nu baciu d'amore
i l'ia potutu dare.

E' sonata menzatia
ella mia sciamu a mangiare.
 ziu Tore non ci vegnu
a me sentu troppu male.

E' sonata menzanotte
ella mia sciamu a dormire.
 ziu Tore nun ci vegnu
a me sentu de murire.

Zio Tore

Dimmelo zio Tore dimmelo
immelo se l'hai toccata.
olo una pizzicata
ul palmo della mano(2).

Sono stato io il porco
 pure l'animale
erché un bacio d'amore
vrei potuto darglielo.

E' suonato mezzogiorno
ella mia andiamo a mangiare.
 zio Tore non ci vengo
erché sto troppo male.

E' suonata mezzanotte
bella mia andiamo a dormire.
E zio Tore non ci vengo
perché mi sento di morire.

 

Copyright © Fondazione La Notte della Taranta / All right reserved - Digital Transformation a cura di Co.m.media srl