orchestra popolare rai 5 rai cultura  ansa

LOGHI-01.pngLOGHI-02.pngLOGHI-03.pngLOGHI-04.pngLOGHI-05.pngLOGHI-06.pngLOGHI-07.pngLOGHI-08.pngLOGHI-09.pngLOGHI-10.pngLOGHI-11.pngLOGHI-12.pngLOGHI-13.pngLOGHI-14.pngLOGHI-15.pngLOGHI-16.pngLOGHI-17.pngLOGHI-18.pngLOGHI-19.jpgLOGHI-20.pngLOGHI-21.pngLOGHI-22.pngLOGHI-23.pngLOGHI-24.pngLOGHI-25.pngLOGHI-27.jpgLOGHI-28.pngLOGHI-29.pngLOGHI-30.pngLOGHI-31.pngLOGHI-32.jpgLOGHI-33.pngLOGHI-34.pngLOGHI-35.jpgLOGHI-36.jpg

ITINERANTE. CALIMERA, TRADIZIONE E UN ANNIVERSARIO

12 agosto Calimera

Da Zollino a Calimera. Il viaggio sonoro si sposta nel cuore della Grecìa Salentina per raggiungere  Piazza del Sole, dove a partire dalle 22.30  avrà inizio la quinta tappa del festival itinerante. E si comincia con un anniversario: i dieci anni di Triace, 10 anni di musica, 10 anni di ricerca e sperimentazione, tra antico e moderno.

Il concerto del primo gruppo che si esibisce  prevede una rilettura dei due lavori discografici “Sebben che siamo donne” e “Incanti e tradimenti”. 

Triace continua a lavorare sulla ricerca di un suono contemporaneo che viene dal Salento, con le voci che si fondono e s’incontrano creando giochi di stile unici nel loro genere. 

Il linguaggio della cultura popolare lascia ampio spazio al jazz, all'improvvisazione, alle percussioni incisive e calde che portano Triace a caricarsi di atmosfere ipnotiche, pronte quasi a spezzare il rapporto melodico con la tradizione per poi, a tratti, ricongiungersi con esso. Special guest della serata con Triace, la tromba e i suoni elettronici di Giorgio Distante.

A seguire, a Calimera saranno gli Officina Zoè a trascinare il pubblico in questo percorso tra ritmi e tradizioni di una terra fortemente legata alla propria identità musicale. 

L’elemento di forza del gruppo è la ricerca costante della trance e della ciclicità insita nel ritmo arcano dei tamburelli e intrisa di minimalismo nella musica e nel canto. Questo  ha reso possibile, col tempo, la realizzazione di nuove composizioni musicali che cantano e  raccontano il mondo di oggi, ma profondamente ancorate e rispettose della filologia e del linguaggio della tradizione.

CONTATTI

Fondazione la Notte della Taranta

via Dafni 11, 73020, Melpignano (LE)

Tel: 0836439008

https://www.busforfun.com/

Press office

Gabriella Della Monaca

Resp.Comunicazione Fondazione Notte della Taranta

Cell. 320 1497626

nottedellatarantapress@gmail.com

gabdellamonaca@gmail.com

Ufficio stampa Ndt

Cecilia Leo

Cell 333 9287849

nottedellatarantapress@gmail.com

cecilialeo79@gmail.com

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo