orchestra popolare rai 5  

LOGHI_2018_01.pngLOGHI_2018_02.pngLOGHI_2018_03.pngLOGHI_2018_04.pngLOGHI_2018_05.pngLOGHI_2018_06.pngLOGHI_2018_07.pngLOGHI_2018_08.pngLOGHI_2018_09.pngLOGHI_2018_10.pngLOGHI_2018_11.pngLOGHI_2018_12.pngLOGHI_2018_13.pngLOGHI_2018_14.pngLOGHI_2018_15.pngLOGHI_2018_16.pngLOGHI_2018_17.pngLOGHI_2018_18.pngLOGHI_2018_19.jpg

ITINERANTE. MARTANO, ULTIMA TAPPA DELL’ITINERANTE

Gran finale per il festival itinerante de La Notte della Taranta a Martano con l’incontro tra giovani studenti e gruppi storici della musica di tradizione.

Ad  aprire le danze nell’ultima tappa  sarà  l’orchestra del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Maglie che si esibirà nei Giardini del Palazzo Ducale (via Calimera) al termine della conferenza stampa di chiusura del Festival itinerante, nel corso della quale sarà tracciato il bilancio delle 16 tappe.  L’Orchestra  del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Maglie è nata all’interno di un progetto voluto dalla dirigente scolastica Annarita Corrado e dal prof. Massimiliano Cananà, entrambi musicisti e fortemente convinti che la musica valorizza e fa crescere tutti quei ragazzi e ragazze che, con passione, dedicano quotidianamente il proprio tempo allo studio di uno strumento musicale.  Costituitasi nel 2011, è oggi composta da 48 elementi e ha un repertorio che spazia dal classico “rivisitato” al moderno, passando per vari generi: in questa occasione si cimenta con il repertorio musicale salentino, “contaminandolo” con i timbri del proprio organico.  Dai giovani alunni dello Scientifico di Maglie ai gruppi collaudati della musica popolare  come gli Alla Bua e il Canzoniere Grecanico Salentino a cui è affidato lo spettacolo  dell’itinerante che si terrà in Largo Santa Sofia alle 22.30 circa. 

Gli Alla Bua si sono formati inizialmente tra le ronde della storica festa di San Rocco a Torrepaduli, nelle notti itineranti del canto pasquale di Santu Lazzaru e  nelle tipiche feste delle curti. Tra questi suoni si sono uniti i sei componenti del gruppo, provenienti da vari paesi del Salento  con la comune coscienza di sentire propria l’eredità della musica popolare, appresa direttamente nelle proprie case e con la grande passione di suonarla, tramandarla e divulgarla. Oltre a condividere la loro matrice popolare, i componenti del gruppo sono forti di provenienze musicali singolarmente disparate, che spaziano dai repertori classico e contemporaneo, rock, antico, jazz, dance e etnico. Tutto ciò porta ad una riproposizione molto colorita del repertorio tradizionale salentino e ricca di sottigliezze ed energie sempre rinnovate, sebbene scaturite da esecuzioni molto spontanee, liberatorie appunto e, in ogni caso, festose.

A chiudere l’itinerante edizione 2016 il Canzoniere Grecanico salentino, gruppo storico fondato nel 1975 dalla scrittrice Rina Durante. 
L'affascinante dicotomia tra tradizione e modernità caratterizza la musica del CGS: il gruppo è composto dai principali protagonisti dell'attuale scena pugliese  che reinterpretano in chiave moderna le tradizioni che ruotano attorno alla celebre pizzica tarantata rituale, che aveva il potere di curare attraverso la musica, la trance e la danza il morso della leggendaria Taranta.
Gli spettacoli del CGS sono un'esplosione di energia, passione, ritmo e magia, che trascinano in un viaggio dal passato al presente sul battito del tamburello, cuore pulsante della tradizione salentina.

CONTATTI

Fondazione la Notte della Taranta

via Dafni 11

73020, Melpignano (LE)

Tel: 0836439008

 

 

Press office

Gabriella Della Monaca

Resp.Comunicazione Fondazione Notte della Taranta

Cell. 320 1497626

nottedellatarantapress@gmail.com

gabdellamonaca@gmail.com

parkforfun

Ufficio stampa Ndt

Cecilia Leo

Cell 333 9287849

nottedellatarantapress@gmail.com

cecilialeo79@gmail.com

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo