LOGHI-01.pngLOGHI-02.pngLOGHI-03.pngLOGHI-04.pngLOGHI-05.pngLOGHI-06.pngLOGHI-07.pngLOGHI-08.jpgLOGHI-09.pngLOGHI-10.pngLOGHI-11.pngLOGHI-12.pngLOGHI-13.pngLOGHI-14.pngLOGHI-15.pngLOGHI-16.pngLOGHI-17.pngLOGHI-18.pngLOGHI-19.pngLOGHI-20.pngLOGHI-21.jpgLOGHI-22.jpgLOGHI-23.pngLOGHI-24.pngLOGHI-25.pngLOGHI-26.jpgLOGHI-27.pngLOGHI-28.pngLOGHI-29.pngLOGHI-30.jpgLOGHI-31.jpgLOGHI-32.pngLOGHI-33.jpgLOGHI-34.jpgLOGHI-35.png

CAPODANNO GALLIPOLI 2017 con LA NOTTE DELLA TARANTA RAIZ KALIBANDULU

 

Saranno l’Orchestra Popolare la Notte della Taranta, RAIZ e i DJ’s del Parco Gondar gli ospiti d’eccezione del Capodanno 2017 di Gallipoli: un grande concerto gratuito a due passi dal mare con la pizzica protagonista.

Ad aprire la serata, alle 19.00,  ci sarà l’attesa accensione del PUPO di CAPODANNO, un fantoccio di cartapesta opera degli artigiani gallipolini che per tutto il mese di dicembre creano i pupi di San Silvestro.

Sarà la musica de La Notte della Taranta ad aprire l’atteso concerto. Un repertorio ricco di pizziche tutte da ballare e non mancherà l’omaggio alla città jonica con “Aria caddhipulina” interpretata da Antonio Castrignanò. Ed è proprio con le voci dal timbro arcaico di Enza Pagliara, Alessia Tondo, Ninfa Giannuzi, Antonio Amato, Giancarlo Paglialunga e Antonio Castrignanò che RAIZ duetterà in una esibizione irripetibile e unica: un incontro tra la musica del Salento e il suono partenopeo nella notte del Capodanno gallipolino.

Uno spettacolo che continuerà con la presentazione in anteprima del pezzo eseguito dall’Orchestra Popolare nel Concertone di Melpignano e mixato da KALIBANDULU ,  DJ’s del PARCO GONDAR che segna l’avvio della collaborazione tra pubblico e privato, tra Fondazione La Notte della Taranta e Parco Gondar.  Il brano dal titolo La Cardhillera sarà  riproposto  in tutto il tour nazionale  “Party” del Parco Gondar. Il progetto che prende il via a Gallipoli e che apre il ventennale de La Notte della Taranta,  verrà riproposto successivamente coinvolgendo i grandi  DJ’s  del panorama internazionale che torneranno protagonisti nella prossima stagione estiva del Parco Gondar.

Il Capodanno di Gallipoli 2017 è organizzato da Comune di Gallipoli, Fondazione La Notte della Taranta e Parco Gondar.

Si tratta di un progetto che segna l’avvio di un protocollo d’intesa tra pubblico e privato, tra Comune di Gallipoli, Fondazione La Notte della Taranta e Parco Gondar che punta a destagionalizzare il turismo nel Salento, spiega il Sindaco di Gallipoli Stefano Minerva. Diventerà un appuntamento annuale nel calendario invernale della nostra città capace di attrarre un nuovo pubblico.  

Crediamo molto nel percorso avviato con il Parco Gondar di Gallipoli. Nel ventennale del Festival esploriamo nuove connessioni tra linguaggi musicali, aggiunge il Presidente della Fondazione La Notte della Taranta Massimo Manera, convinti che il modello di valorizzazione del nostro immenso patrimonio musicale possa essere adottato per creare nuove e stimolanti sinergie”. 

Corso Roma, start ore 19,00

Organizzazione:
Comune di Gallipoli | Fondazione La Notte della Taranta | Parco Gondar

 

 

 

SERVIZI

Cerchi un posto dove dormire?

Il festival itinerante de La Notte della Taranta è anche un’occasione imperdibile per poter scoprire le bellezze mozzafiato del Salento.

Se avete bisogno di un soggiorno temporaneo durante il festival è a vostra disposizione il motore di ricerca di trivago.

Su trivago potrete trovare infatti un vasto elenco di hotel e B&B tra cui scegliere, con anche la possibilità di filtrare i risultati per numero di stelle, valutazione utente, range di prezzo e dimensioni dell´hotel!

Qualche esempio?

In vista della tappa di Lecce l´hotel Delle Palme potrebbe essere la scelta giusta (83/100 su trivago)

così come l´Hotel con appartamenti Borgoterra (qui la scheda). La Notte della Taranta vi aspetta!

TRIVAGO

Risparmia fino al 78% su trivago
trivago.it

COME RAGGIUNGERCI

Anche quest’anno sarà attivato il servizio di trasporti pubblici speciale per chi non dispone di un mezzo proprio. I primi treni e i primi autobus diretti a Melpignano, in occasione del Concertone finale del 27 agosto, partiranno dai comuni di Lecce, Nardò, Otranto, Maglie, Poggiardo, Tricase, San Foca, Sannicola, Gallipoli e Posto Ross. Con corse di andata e ritorno che si ripeteranno per tutta la notte fino alle 8.00 del mattino di domenica 28 agosto.
 
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo